programma polinesia arenui

POLINESIA ARENUI

Programma

POLINESIA ARENUI

Huahine - Raiatea - Taa – Moorea


11gg/10nt - € 1.655,00

a persona compreso transfer e voli interni Air Tahiti


PAPEETE

Fare Suisse - BB  1 notte

MOOREA

Fare Motu Iti - HB  3 notti

HUAHINE

Fare Tupuna - HB  3 notti

RAIATEA

Fare Sunset Beach - BB  3 notti


Arcipelago Isole Società

Si presentano come verdi montagne galleggianti sulla superficie turchese dell’oceano, la cui sabbia assume sfumature indecenti: dal bianco al nero, dal rosa al malva. L’arcipelago è composto da otto isole di origine vulcanica e da cinque atolli, denominati Sopravento e Sottovento. Il gruppo del Sopravento comprende Tahiti (la più conosciuta), Moorea, Tetiaroa e le piccole Maiao e Mahetia. Le Sottovento per lo più montuose assai diverse tra loro Bora Bora, Huahine, Raiatea, Tahaa e Maupiti.


ISOLA TAHITI

Tahiti è l’isola della luce, la porta sul grande oceano Pacifico. Con l’aeroporto di Tahiti Faa’a è contemporaneamente l’accesso principale in Polinesia essendo il centro amministrativo che accoglie la capitale, Papeete, polmone economico, con il suo porto e i suoi commerci. Dominata dalla cima dell’Orohena, Tahiti è un’isola di paesaggi diversi tra loro.Vasta e di forma circolare la grande isola Tahiti Nui, attraversata da splendide e profonde vallate, e collegata alla piccola penisola di Tahiti Iti ugualmente montagnosa, dallo stretto Ismo di Taravao. La montagna offre ai viaggiatori un gran numero di sentieri tutti da esplorare: vallate selvagge, cascate mozzafiato, siti archeologici che echeggiano le leggende dell’isola, e poi ancora, lunghe spiagge di sabbia di basalto con onde perfette per il surf e coste rocciose con paesaggi spettacolari.


Cosa fare e vedere a TAHITI


ISOLA MOOREA

Moorea, incantevole e selvaggia, è l’isola sorella di Tahiti e il suo nome in polinesiano significa “Lucertola gialla”. La leggenda narra che il guerriero Pai, in una battaglia con il dio Hiro, gli scagliò contro la lancia, ma questo, mancando il bersaglio, andò a colpire a trapassare una montagna dell’isola, che da allora fu chiamata Mou’a Puta ovvero “montagna forata”. Regno importante della famiglia dei Pomaré, Moorea fu il centro principale in cui nacque e si sviluppo il protestantesimo. Qui venne stampata la prima bibbia in tahitiano, nel 19° secolo. L’isola si eleva verso il cielo con monti vulcanici coperti dal verde vellutato delle palme da cocco, dei mapi, delle piantagioni di ananas. Paesaggi e storia non sono gli unici pregi dell’isola che è conosciuta soprattutto per le sue splendide spiagge bianche, la varietà dei suoi coralli e la ricchezza dei suoi fondali.



ISOLA HUAHINE

Verde, lussureggiante, selvaggia, appartata: Huahine invita alla meditazione e al contatto con la bellezza delle origini: un vero giardino dell’Eden su un letto di corallo. La leggenda narra che il dio Hiro con la sua piroga spaccò in due l’isola creando Huahine Nui e Huahine Iti. Misteriosa e seducente, quest’isola sprigiona un fascino autentico caratterizzato da un’atmosfera mistica e antica. Huahine è circondata da una barriera corallina che forma una tranquilla laguna dove affiorano numerosi “Motu”, isolotti di sabbia bianchissima. Scopri Huahine e lasciati sedurre dalla sua autenticità, dalla sua ricchezza archeologica, dal lento scorrere del tempo e dai suoi riti ancestrali che perdurano nei secoli.

Cosa fare e vedere a Huahine


Cosa fare e vedere a HUAHINE


ISOLA RAIATEA

Secondo la leggenda, un’anguilla, impossessatasi dello spirito della sacra principessa Raiatea, divise quest’isola da Tahaa, con la quale condivide la laguna. Molte altre leggende hanno origine da Raiatea -letteralmente “cielo dalla dolce luna” che con la sua atmosfera magica e il cuore culturale e religioso dell’arcipelago della Società. Seconda per ampiezza solo a Tahiti, e conosciuta come “isola sacra” ed ospita il più importante luogo di culto polinesiano: il celebre Marae Taputapuatea. La sacralità dell’isola pervade anche il paesaggio: maestose montagne attraversano l’isola fino al cratere di Faaroa, che prende il nome dell’unico fiume navigabile della Polinesia Francese. Agli amanti del mare, Raiatea, offre inoltre la meraviglia dei suoi giardini di corallo, delle sue grotte e delle sue spiagge bianchissime.


Cosa fare e vedere a RAIATEA


ISOLA TAHA'A

Tahaa, dal dolce profilo montuoso e dalle coste frastagliate, e conosciuta come l’isola della vaniglia per le numerose piantagioni di cui è costellata. Il profumo inebriante che la avvolge, le valli profonde, i piccoli villaggi colorati di siepi di ibisco la rendono deliziosamente unica. La barriera corallina che la circonda è interrotta in soli due punti che si aprono verso il blu intenso dell’oceano, dove e facile incontrare branchi di delfini e assistere ai loro giochi ed evoluzioni. Tahaa è dominata dal monte Ohiri dalla cui vetta si gode un panorama davvero straordinario, poiché si trova proprio al centro di tutte le isole Sottovento. Selvaggia, semplice, pura, Tahaa è un paradiso molto amato anche dagli appassionati della vela per le sue baie posto al riparo degli alisei.

Per info e preventivi compila il modulo

 
 
 
 

Questo sito Web fa uso dei cookie. Cliccando su "Accetto", dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie.

Accetta